.
Annunci online

BACCO
Racconti, pensieri, vita e...



CINEMA (ultimamente)

The Fighter

Il Grinta

Il cigno nero

il truffacuori

L'esplosivo piano di Basil

Il discorso del re

Megamind

Fair game

The road

The american

Repo men

Truman Capote-A sangue freddo

Scott Pilgrim vs World

Devil

Antichrist

L' immortale

Il mio nome è Khan

Shrek e vissero felici e contenti

Pandorum

Cattivissimo me

L'ultimo dominatore dell'aria

Inception

Fratelli in erba

I love you Philips Morris

Alice in Wonderland

Cella 211

Basilicata coast to coast

Toy story 3

Il figlio più piccolo

Shuttler Island

Control - Ian Curtis

Invictus - L'invincibile

Il missionario

Soul kitchen

Revolutionary road

Il concerto

Un prophète - Il profeta

Nemico pubblico

Parnassus - l'uomo che voleva...

Sherlock Holmes

Basta che funzioni

Sette anime

Il mio amico Eric

Lo strano caso di Benjamin Button

Moon

Bastardi senza gloria

District 9

Up

Una notte da leoni

The Wrestler

Stark Trek il futuro ha inizio

Si puo' fare

Wall E

Watchmen

Sicko

Milk

Batman il cavaliere oscuro

Gomorra

La vie en rose

Gran Torino

Agente smart casino totale

L' ultimo inquisitore

The Mist

Giù al nord

La ricerca della felicità

Il grande capo

Into the Wild

L'amore secondo Dan

Strafumati

Inside man

Romanzo criminale

Vero come la finzione

Shortbus

Super Nacho

Ray

Io robot

Ratatouille

Un'ottima annata

Dogville

V for vendetta

Sideways (in viaggio con Jack)

Minority report

Match Point

Non è un Paese per vecchi

Giù per il tubo

Supersize me

Mi fido di te

Sin City


 

CANNABIS MEDICA OLANDA
CANNABIS MEDICA CANADA
CANNABIS MEDICA U.S.A.

Libro Bianco
Rapporto Roques

Rapporto dei Lord


 

E' ora di piantarla! Home Page

I vizi si trasformano in virtù

Ricordo di un amico

Ricordo Vinicio Capossela

Il jazz è improvvisazione

Malinconia di Novembre

L'immagine “http://www.provantage.com/LG_APLC.GIF” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

 

 

 

 

1 ottobre 2004
Martello che batte: La marijuana è una medicina.
Usa. La Gran Bretagna e la Francia sono all’avanguardia nella ricerca sulla marijuana terapeutica Per alcuni ricercatori americani, per lo status illegale della marijuana negli Stati Uniti, le compagnie farmaceutiche inglesi e francesi stanno sviluppando la ricerca su nuovi antidolorifici contenenti marijuana. Per Donald Abrams della University of California a San Francisco, e per altri due suoi colleghi scienziati, la ricerca e’ rallentata dal Governo federale, per il quale la marijuana e’ “una sostanza illegale da tenere sotto controllo”. “E’ una pianta che la natura ci ha regalato con importanti effetti terapeutici -ha detto Abrams nella conferenza stampa tenuta dagli scienziati. Il Governo reprime la ricerca sulla sostanza, e combatte le attivita’ di coloro che distribuiscono la sostanza ai malati gravi”. La ricerca sull’ingrediente attivo della cannabis, il THC, e’ stata rivista nella conferenza di San Francisco (Biophex 2004). Per Rick Doblin, presidente della Multidisciplinary Association for Psychedelic Studies, associazione che sostiene la ricerca sulla marijuana, e’ piu’ difficile la ricerca su questa sostanza che sulle droghe psichedeliche, e ha dichiarato di avere atteso piu’ di un anno per ricevere dieci grammi di marijuana dal National Institute on Drug Abuse per uno studio condotto alla Univeristy of Massachusetts-Amherst, in quanto e’ il Governo a controllarne la distribuzione legale. Billy Martin, preside del dipartimento di farmacologia e tossicologia del Virginia Commonwealth Medical Center, ha illustrato i progetti degli altri Paesi. “In Francia, la Sanofi-Aventis ha in sperimentazione clinica (in fase III) un farmaco composto di marijuana sintetica per combattere l’obesita’, la perdita della memoria e la tossicodipendenza. Il corpo umano ha dei recettori naturali dove la marijuana puo’ funzionare per alleviare i dolori e le infiammazioni, stimolare l’appetito, migliorare il sistema immunitario e aiutare il controllo muscolare. La compagnia farmaceutica inglese GW con la tedesca Bayer AG, ha sviluppato uno spray a base di marijuana per combattere i sintomi della sclerosi multipla, venduto molto presto probabilmente in Canada e i Gran Bretagna”. Abrams, un pioniere gia’ dagli anni ’80 nella lotta all’AIDS con l’ausilio della marijuana, ha aggiunto “Nuove ricerche hanno dimostrato la potenzialita’ della sostanza nell’aggredire i tumori, aumentando l’efficacia della morfina”. Per i ricercatori un medicinale a base di marijuana, dalla pianta o sintetica, potrebbe essere somministrato ai pazienti in spray, con vaporizzatori o in gocce, evitando cosi’ di fumarla, viste la possibilita’ che il fumo causi cancro ai polmoni. Fonte: www.droghe.aduc.it



permalink | inviato da il 1/10/2004 alle 8:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte