.
Annunci online

BACCO
Racconti, pensieri, vita e...



CINEMA (ultimamente)

The Fighter

Il Grinta

Il cigno nero

il truffacuori

L'esplosivo piano di Basil

Il discorso del re

Megamind

Fair game

The road

The american

Repo men

Truman Capote-A sangue freddo

Scott Pilgrim vs World

Devil

Antichrist

L' immortale

Il mio nome è Khan

Shrek e vissero felici e contenti

Pandorum

Cattivissimo me

L'ultimo dominatore dell'aria

Inception

Fratelli in erba

I love you Philips Morris

Alice in Wonderland

Cella 211

Basilicata coast to coast

Toy story 3

Il figlio più piccolo

Shuttler Island

Control - Ian Curtis

Invictus - L'invincibile

Il missionario

Soul kitchen

Revolutionary road

Il concerto

Un prophète - Il profeta

Nemico pubblico

Parnassus - l'uomo che voleva...

Sherlock Holmes

Basta che funzioni

Sette anime

Il mio amico Eric

Lo strano caso di Benjamin Button

Moon

Bastardi senza gloria

District 9

Up

Una notte da leoni

The Wrestler

Stark Trek il futuro ha inizio

Si puo' fare

Wall E

Watchmen

Sicko

Milk

Batman il cavaliere oscuro

Gomorra

La vie en rose

Gran Torino

Agente smart casino totale

L' ultimo inquisitore

The Mist

Giù al nord

La ricerca della felicità

Il grande capo

Into the Wild

L'amore secondo Dan

Strafumati

Inside man

Romanzo criminale

Vero come la finzione

Shortbus

Super Nacho

Ray

Io robot

Ratatouille

Un'ottima annata

Dogville

V for vendetta

Sideways (in viaggio con Jack)

Minority report

Match Point

Non è un Paese per vecchi

Giù per il tubo

Supersize me

Mi fido di te

Sin City


 

CANNABIS MEDICA OLANDA
CANNABIS MEDICA CANADA
CANNABIS MEDICA U.S.A.

Libro Bianco
Rapporto Roques

Rapporto dei Lord


 

E' ora di piantarla! Home Page

I vizi si trasformano in virtù

Ricordo di un amico

Ricordo Vinicio Capossela

Il jazz è improvvisazione

Malinconia di Novembre

L'immagine “http://www.provantage.com/LG_APLC.GIF” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

 

 

 

 

27 settembre 2006
diritti
Marijuana terapeutica? Si, grazie.

Lester Grinspoon (Harvard): la canapa e' la migliore terapia per lenire il dolore.


La migliore terapia per lenire dolore, nausea, vomito, spasmi e altri disturbi provocati da malattie come cancro e Aids? "Senza dubbio la canapa indiana, conosciuta anche come marijuana. E solo governi 'ciechi' e ostinati, come quello americano, continuano a dire no al suo uso a scopo curativo. Le evidenze scientifiche dimostrano infatti che si tratta di una soluzione da preferire, e che anche i pazienti preferiscono, rispetto a farmaci che ne contengono alcuni principi o agli analoghi". Parola dello psichiatra Lester Grinspoon, professore emerito dell'universita' di Harvard (Usa) e autore di numerosi volumi in cui difende il diritto dei malati a 'sedare' le proprie sofferenze fumando marijuana senza rischiare di commettere un reato.
Una delle caratteristiche principali del fumo o dell'inalazione di canapa a fini terapeutici "e' il fatto che e' possibile 'personalizzare' le dosi -dice Grinspoon, intervenuto oggi a Roma all'incontro sulla canapa terapeutica organizzato da 'Forum Droghe' - e, in tal modo, evitare di assumere sostanza in eccesso: con pochi 'tiri' di uno spinello-curativo, il paziente infatti si sente subito bene, non deve aspettare del tempo prima di giovare degli effetti positivi della cura. Cio' non accade per i farmaci 'classici', il cui dosaggio e' piu' difficile da regolare per ogni singolo paziente. Bisogna abolire il proibizionismo che regna in molti Paesi del mondo, pur con tutte le difficolta' che questo comporterebbe.
Per quanto riguarda gli Stati Uniti la marijuana dovrebbe essere approvata dalla Food and Drug Administration (Fda), dopo aver superato tutti i test previsti per i farmaci. Ma per raccogliere i dati necessari a dimostrare l'efficacia di un medicinale sono necessari denaro e mezzi che vengono messi a disposizione delle aziende produttrici".
"Nel caso della cannabis chi si dovrebbe 'accollare' queste spese? La risposta e': un'organizzazione no profit oppure il Governo. Certo non i colossi farmaceutici: la marijuana non e' brevettabile e non garantisce il 'ritorno' economico che ci si aspetta di ottenere in 20 anni grazie all'esclusiva su un farmaco 'normale'. E' scandaloso che pur non essendoci mai stato alcun caso di morte per overdose di cannabis ancora la si leghi all'idea di droga pesante e pericolosa".

Fonte: Aduc droghe




permalink | inviato da il 27/9/2006 alle 0:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte