Blog: http://BACCO.ilcannocchiale.it

CaCaO Notizie Quotidiane

La storia di Peter Murnane Peter Murnane e' un frate dominicano di 65 anni che il giorno di ferragosto e' partito, con 6 amici, per un pellegrinaggio in bicicletta da Camberra a Uluru (2.700 km), in Australia. Il suo e' un viaggio di pace durante il quale cerchera' di incontrare e conoscere le tribu' aborigene dell'Australia e chiedere loro scusa per le "terribili ingiustizie subite dal 1788", quando la Gran Bretagna fondo' la prima colonia penale in Australia. Il contatto tra bianchi e aborigeni provoco' la morte di migliaia di nativi per infezioni, malattie e omicidi per espropriare le loro terre. Se nel 1788 e' probabile che nelle "Ayers Rock", luogo sacro nel centro dell'Australia, vivessero circa 700mila aborigeni, nel 1830 ne erano sopravvissuti solo 80mila. Poi ci fu l'indipendenza, agli inizi del '900, ma gli aborigeni rimasero ai margini della nuova societa' e solo nel 1967 e' stato riconosciuto loro lo status di cittadini. Secondo un'inchiesta condotta nel 1997, fra il 1930 e il 1970 oltre 100mila bambini aborigeni sono stati strappati alle loro famiglie e dati in affido ai bianchi. Un modo per cancellare l'identita', le tradizioni e la storia di un popolo. Questi desaparecidos in Australia sarebbero definiti come "Generazione rubata". Oggi la situazione e' un po' migliore ma la battaglia per il riconoscimento dei diritti degli aborigeni australiani e' ancora lunghissima, piu' del viaggio di frate Murnane. La speranza di vita e' di circa vent'anni inferiore alla media nazionale e la malnutrizione, la sifilide e la lebbra causano ancora molte vittime. La percentuale dei disoccupati e' del 38%, a fronte di un dato nazionale del 9%, molti giovani si danno a delinquenza, droga e alcolismo. Non e' mai stata riconosciuta loro la proprieta' delle terre e la partecipazione alla vita politica. Nel 1972, nel parco davanti al Parlamento australiano viene aperta l'Aboriginal Tent Embassy, l'Ambasciata delle tenda aborigena. Oggi la tenda ospita numerosi attivisti civili. Nell'87 e' stata riconosciuta monumento nazionale, l'unico edificio aborigeno a godere di questo titolo. (Fonte: http://www.peacereporter.net , autore Alessandro Orru') Niente armi Indonesia: da due giorni nella regione di Banda Aceh e' iniziata la consegna delle armi da parte dei ribelli. Le operazioni si svolgono sotto il controllo di osservatori internazionali e si tratta del primo passo verso la concretizzazione degli accordi di pace firmati ad agosto in Finlandia. (Fonte: Peacereporter) Ambiente A Citta' del Messico un centinaio di attivisti di Greenpaece si sono calati i pantaloni e seduti su altrettanti water in segno di protesta. Forse la politica sull'ambiente del governo fa cagare? Energia alternativa ed energia nucleare In Germania nel primo semestre del 2005 l'energia nucleare ha contributo al consumo complessivo per una quota del 5,7%. L'energia prodotta invece da fonti rinnovabili (vento, acqua sole e biomasse) ha raggiunto il 6,4%. E' la prima volta che l'energia verde supera quella nucleare. (Fonte: Notiziario Aduc) Fonte: www.cacaonline.it

Pubblicato il 16/9/2005 alle 8.48 nella rubrica Diario CaCaO.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web